"/>
lunedì 20 novembre 2017 05:01:10
omnimilano

AGROALIMENTARE, CCIAA: 52 MILA IMPRESE IN LOMBARDIA

9 giugno 2016 Imprese

Sono 52 mila le imprese nel settore agroalimentare in Lombardia con 120 mila addetti su 1 milione in Italia. In Lombardia, di queste, 46 mila sono nell’agricoltura e 6 mila nell’industria alimentare e delle bevande. Tiene il settore per numero di imprese tra il 2015 e il 2016, -0,6%, ma l’agricoltura cala del -0,7% mentre l’industria alimentare cresce del +0,5% e quella delle bevande del +3,5%. Tra i settori agricoli in crescita il riso (+12%), mele e frutta a nocciolo (+12%), gli alberi da frutto (+18%), le spezie (+49%), i bufalini (+17%). Emerge da un’elaborazione della Camera di commercio di Milano sui dati del registro delle imprese al 2015 e 2016, primo trimestre. Va il commercio elettronico nell’alimentare: una impresa su sette tra quelle che fanno affari online a Milano è nel settore alimentare. Cresce Varese (2 mila imprese attive, +0,9%), Milano (5 mila imprese, +1,2%), Monza (+1,7%, oltre mille imprese), Lecco (oltre mille imprese, +1,2%). Sono 10 mila imprese a Brescia, 8 mila a Mantova, 7 mila a Pavia, 5 mila a Bergamo, 4 mila a Cremona e Milano. Industria alimentare: sono quasi 2 mila a Milano e quasi mille a Brescia e Bergamo. “Sta cambiando l’impresa lombarda e vive la fatica di un settore con sempre maggiore concorrenza nei comparti più tradizionali ma anche l’opportunità di nuovi mercati, che per ora hanno un peso ridotto, ma sui quali va l’interesse di una crescente domanda, locale e internazionale – ha dichiarato Giovanni Benedetti, membro di giunta della Camera di commercio di Milano e direttore di Coldiretti Lombardia -. Per le imprese agroalimentari cresce l’importanza della vendita online, per essere più vicini al consumatore e per farsi conoscere, in una logica di ampia diffusione di questi strumenti nella quotidianità di vita e di lavoro”. Per fare affari online per il settore alimentare, aperte le iscrizioni al corso gratuito del 15 giugno. Fornire un quadro di riferimento legislativo con le novità e gli aggiornamenti, analizzare i dettagli normativi in materia di etichettatura, approfondire gli obblighi e le responsabilità degli Operatori del Settore Alimentare (OSA), informare sulle comunicazioni necessarie con gli organi di Controllo in caso di problematiche sanitarie, gestire la sicurezza degli alimenti nel processo di produzione, di preparazione, di vendita e di somministrazione degli alimenti. È l’obiettivo dell’incontro del 15 giugno per gli operatori del settore alimentare, in Camera di commercio di Milano, via Meravigli 7, dalle 9,30 alle 14,00. Si parlerà di “Filiera corta, prodotti del territorio e vendita online”. L’incontro è gratuito, sono aperte le iscrizioni a: etichettatura.alimentare@mi.camcom.it. Agricoltura per settore, a fine 2015 ci sono in Lombardia: 15 mila imprese nei cereali (-1% in un anno), 9 mila nell’attività mista agricoltura – allevamento (-1,5%), 4 mila allevamenti da bovini da latte (-2,3%), 3 mila nell’uva (stabili), 2 mila nella floricoltura (-2%), 2 mila negli ortaggi (stabili), 870 negli ovini (stabili), 700 imprese nei cavalli (-2,4%), 600 nei suini (stabili), 600 nel pollame (-0,7%), 600 nella silvicoltura (+1,4%), oltre 150 tra acquacultura e pesca.

Condividi questo articolo