"/>
venerdì 24 novembre 2017 08:36:08
omnimilano

AGENTE SALVA DONNA DA INCENDIO AUTO, NEL 2014 SOCCORSE ASPIRANTE SUICIDA

27 maggio 2016 Cronaca

E’ rimasta chiusa nell’abitacolo dopo un grave incidente, mentre l’auto stava prendendo fuoco. A salvarla gli agenti di polizia di Seregno. L’episodio ieri intorno alle 13.15 sulla statale 36 Milano-Lecco direzione Nord. Nell’incidente sono rimaste coinvolte cinque auto. Una pattuglia del distaccamento Polizia Stradale di Seregno, di passaggio, composta da un Sostituto Commissario, Gabriele Fersini, e dall’autista si è fermata a prestare i primi soccorsi insieme ad un’altra pattuglia intervenuta poco dopo. I poliziotti hanno soccorso tutte le vittime, tra cui due minori visibilmente in stato di shock, e soprattutto una donna rimasta chiusa all’interno della propria auto, impossibilitata ad uscire autonomamente a causa delle contusioni riportate. L’intervento degli agenti è stato fondamentale in quanto nella parte posteriore dell’auto, una Fiat Punto di colore grigio, si era sviluppato un principio d’incendio. Gli agenti hanno utilizzato l’estintore in dotazione alle pattuglie della Stradale.
Il Sostituto Commissario ha estratto la donna dall’abitacolo, adagiandola al suolo, prima dell’arrivo del 118 e dei Vigili del Fuoco.
Fersini era di ritorno dalla cerimonia del 164°Anniversario della Fondazione della Polizia di Stato dove aveva appena ricevuto la promozione per meriti straordinari dopo aver tratto in salvo un uomo, nel febbraio 2014, che aveva tentato di suicidarsi dandosi alle fiamme. Nella circostanza il poliziotto non aveva esitato a gettarsi sull’uomo per salvarlo.

Condividi questo articolo