"/>
venerdì 18 agosto 2017 08:55:42
omnimilano

Addio alle ‘Zone’, nascono i municipi
Approvata la riforma

14 aprile 2016 Politica

Addio alle Zone, nascono i municipi. Il consiglio comunale oggi ha completato la riforma del decentramento approvando con 25 voti a favore, 13 astenuti e 2 contrari l’ultimo atto, il terzo, per l’istituzione dei nuovi organismi territoriali. Sostituiranno le attuali 9 Zone e alle elezioni del 5 giugno i milanesi saranno chiamati a sceglierne gli organi: il presidente di municipio e i consiglieri municipali. Accanto ai 25 voti a favore della maggioranza, assente il sindaco Giuliano Pisapia, le 13 astensioni del centrodestra e del socialista Roberto Biscardini e i due voti contrari di Riccardo De Corato di Fdi e l’ex Pd Gabriele Ghezzi. Approvata anche l’immediata eseguibilita’, all’unanimita’ con l’astensione di De Corato. L’approvazione di oggi del “Regolamento dei municipi” segue al via libera dato dall’aula di palazzo Marino alle modifiche allo Statuto del Comune nell’ottobre scorso, e a quello dato il 28 gennaio alla delibera di istituzione dei 9 municipi, in coincidenza con i confini delle attuali zone. Il testo varato oggi alla presenza del vicesindaco Francesca Balzani (in sostituzione di Pisapia in viaggio per ricevere la coppa della Champions League) definisce la nuove funzioni e le regole fondamentali di funzionamento dei municipi.
Le nuove amministrazioni territoriali avranno un “sindaco”, il presidente di municipio, una giunta composta al massimo da tre assessori e una camera di 30 eletti, il consiglio municipale, con un presidente e un vicepresidente, e che funzionera’ anche con sei commissioni consiliari.

Condividi questo articolo