"/>
mercoledì 23 agosto 2017 13:58:56
omnimilano

ACIDO, NO GIUDICI AD ACQUISIZIONE RELAZIONI ADOTTABILITÀ FIGLIA LEVATO-BOETTCHER

11 dicembre 2015 Cronaca

E' attesa in mattinata la testimonianza in aula di Martina Levato nel processo davanti al Tribunale di Milano a carico dell'amante Alexander Boettcher, già condannato a 14 anni di carcere assieme alla studentessa per aver sfregiato con l'acido lo studente Pietro Barbini e ora alla sbarra per altre aggressioni. Martina, sotto procecesso per gli stessi episodi davanti al gup, in quanto ha scelto il rito abbreviato, potrebbe avvalersi della facoltà di non rispondere. E' ora in corso l'audizione di un investigatore che si occupò delle indagini. Intanto, i giudici hanno negato l'acquisizione tra gli atti del processo delle relazioni degli assisitenti sociali nell'ambito della procedura di adottabilità del figlio della coppia, nato lo scorso agosto, in quanto “non rilevanti” per il procedimento in corso. Lo scorso 27 novembre il pm di Milano Marcello Musso ha chiesto al gup la condanna a 20 anni di carcere per Martina, accusata della aggressioni con l'acido ai danni di Stefano Savi e Giuliano Carparelli. Per gli stessi fatti Boettcher è sotto processo davanti al Tribunale di Milano.

Condividi questo articolo