"/>
lunedì 21 agosto 2017 17:44:47
omnimilano

ACCATTONAGGIO, GRIMOLDI: DA SINDACI LEGA REGOLAMENTI IN LOMBARDIA PER VIETARLO

24 agosto 2016 Politica
“Dopo i gravissimi fatti accaduti Sant’Angelo Lodigiano, con la terribile aggressione ad un anziano picchiato a sangue da un immigrato egiziano solo per non avergli dato l’elemosina, e il successivo accoltellamento di un ragazzo, da parte dallo stesso extra-comunitario, per aver difeso l’anziano, la Lega Nord, su decisione del segretario Paolo Grimoldi, ha deciso di presentare in ogni Comune lombardo amministrato da un sindaco leghista, un regolamento che vieti l’accattonaggio, anche non molesto, in tutto il territorio comunale”, spiega una nota.
“La sicurezza dei nostri cittadini deve essere una priorità. Quello che è accaduto a Sant’Angelo Lodigiano non deve più ripetersi in nessun comune lombardo. Per questo i nostri sindaci si attiveranno immediatamente per varare regolamenti comunali per impedire ogni tipo di accattonaggio”, dichiara Grimoldi, deputato della Lega Nord e Segretario della Lega Lombarda. Che aggiunge: “Si tratta di un’azione che porteremo avanti portare in tutti i nostri comuni, in Lombardia, dove amministriamo e dove i nostri bravi sindaci sono costretti a inventarsi di tutto per contrastare gli effetti deleteri del buonismo ingiustificato e del lassismo di Renzi, Alfano e della Boldrini”.

Condividi questo articolo